IMU - Imposta Municipale Propria

Ultima modifica 18 maggio 2021

Cosa succede per l’IMU e la TASI 2021

Con delibera del Consiglio Comunale n. 8 in data 10 marzo 2021 il Consiglio Comunale ha determinato le aliquote e le detrazioni per l’applicazione dell’imposta municipale propria – IMU per l’anno 2021. La delibera conferma le aliquote e le detrazioni approvate per l’anno 2020 con delibera del Consiglio Comunale n. 20 del 23.07.2020.

Calcolo IMU

Per gli immobili soggetti a IMU la TASI è azzerata. Per fare il calcolo IMU dei fabbricati e delle relative pertinenze vai al portale dedicato "Calcolo IMU 2021".

Per tutti i casi non previsti nel calcolo on-line dell'IMU ecco le "Istruzioni dettagliate IMU" e il Modulo dichiarazione IMU.
Si rammenta che  il termine di  presentazione della dichiarazione è fissato al 30 giugno.

Scadenze per il pagamento

  • Prima rata 16 giugno 2021
  • Seconda rata 16 dicembre 2021

Codici tributo per il versamento tramite modello F24

  • 3912 Abitazione principale e relative pertinenze
  • 3916 Aree fabbricabili
  • 3918 Altri fabbricati - destinatario Comune
  • 3925 Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - STATO
  • 3930 Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - INCREMENTO COMUNE  

Ufficio di competenza

Per informazioni e chiarimenti Ufficio Tributi

Documentazione

Modulistica


 


Cosa succede per l’IMU e la TASI 2020

Le norme in materia di IMU e TASI stanno subendo importanti modifiche normative. Alcune già contenute nella Legge di Stabilità 2020 (Legge 160/2019 comma 762), altre per interventi legati all’emergenza sanitaria (DL34/2020 art. 177).

PAGAMENTO ACCONTO: entro il 16 Giugno 2020 si dovrà provvedere al versamento della prima rata 2020.

IN CHE MISURA l’IMU IN ACCONTO: andrà versata nella misura del 50% rispetto a quanto versato per l’anno 2019, utilizzando le aliquote approvate per tale annualità 2019, in particolare utilizzando l’aliquota ordinaria del 9,6 per mille (considerato che la TASI risultava azzerata per ogni tipologia di immobile). A tal fine il calcolo IMU 2020 disponibile contiene ora le aliquote 2019.

CHI NON DEVE VERSARE L’ACCONTO: non è dovuta la rata di acconto IMU anno 2020 “…per gli immobili degli agriturismo, …degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanza, dei bed & breakfast, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.”

PAGAMENTO A SALDO: entro il 16 dicembre 2020 andrà invece eseguito il versamento a saldo, calcolando l’imposta IMU anno 2020 dovuta in funzione delle aliquote approvate con delibera del Consiglio Comunale n. 20 del 23.07.2020, e sottraendo a detta imposta dovuta quanto già anticipato a titolo di acconto anno 2020.

 


                  Il Consiglio Comunale con la delibera n. 20 in data 23 Luglio 2020 ha deliberato:

  • di applicare per l’anno 2020 le medesime aliquote e detrazione per abitazione principale IMU deliberate per l’anno 2019;
  • di confermare per l’anno 2020 la detrazione per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria in euro 200 rapportati al periodo di possesso nell’anno per l'unità immobiliare appartenente alla categoria catastale A/1-A/8-A/9 adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, per la quale continua ad applicarsi l’imposta, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200 rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione; se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica.

    Tipologia immobile e Aliquote

  • Abitazione principale di lusso (categorie catastali A/1 - A/8 - A/9) e relative pertinenze (categorie catastali C/2 - C/6 - C/7 per un massimo di una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali). Per tali unità immobiliari si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, euro 200 rapportati al periodo dell’anno durante il quale si protrae tale destinazione; se l’unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica: Aliquota 6 per mille

  • Unità immobiliari concesse dal proprietario in uso gratuito a parenti di primo grado in linea retta, che vi risiedano anagraficamente e vi dimorino abitualmente e le relative pertinenze. Usufruire dell'esenzione. Aliquota 6 per mille
  • Altri immobili: Aliquota 9,6 per mille
  • Aree fabbricabili: Aliquota 9,6 per mille
  • Terreni agricoli: Esenti

Calcolo IMU

Per gli immobili soggetti a IMU la TASI è azzerata. Per fare il calcolo IMU dei fabbricati e delle relative pertinenze vai al portale dedicato "Calcolo IMU 2020".

Per tutti i casi non previsti nel calcolo on-line dell'IMU ecco le "Istruzioni dettagliate IMU" e il Modulo dichiarazione IMU.
Si rammenta che ad oggi il termine di  presentazione della dichiarazione è fissato al 30 giugno.

Scadenze per il pagamento

  • Prima rata 16 giugno 2020
  • Seconda rata 16 dicembre 2020

Codici tributo per il versamento tramite modello F24

  • 3912 Abitazione principale e relative pertinenze
  • 3916 Aree fabbricabili
  • 3918 Altri fabbricati - destinatario Comune
  • 3925 Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - STATO
  • 3930 Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - INCREMENTO COMUNE  

Ufficio di competenza

Per informazioni e chiarimenti Ufficio Tributi

Documentazione

Modulistica